Cromoterapia colori: quali sono e le loro caratteristiche

cromoterapia colori

Avete sentito parlare o avete provato nei centri benessere la cromoterapia, vediamo meglio come può migliorare l’umore e il benessere in generale. Ogni colore ha una specifica lunghezza d’onda e un significato. I colori erano utilizzati per la guarigione anche nelle civiltà antiche, si afferma ad esempio che i guaritori egizi li utilizzassero per le cure nei templi del sole. L’esposizione a differenti colori avrebbe un effetto sul benessere emozionale e fisico. Non resta che provare a casa se non c’è stata la possibilità di sperimentarne gli effetti.

Colori da cromoterapia spa

Ogni colore offre benefici per la mente e per il corpo e occorre esporsi al colore o ai colori che possono essere più adatti al proprio stato d’animo e fisico.

  • Rosso: nella cromoterapia colori dona energia, coraggio e ottimismo. Ha buoni effetti sulla circolazione sanguigna e sul cuore.
  • Bianco: influisce sull’equilibrio al sistema nervoso e sul sonno, grazie allo stimolo alla produzione di serotonina.
  • Giallo: incide sul benessere generale e la sicurezza in sé. Per quanto riguarda l’organismo agisce sul sistema digestivo, contrastando gli squilibri.
  • Blu: è un colore che rilassa ed è riposante. Combatte lo stress e l’ansia e la pressione alta.
  • Arancione: regala vitalità e ottimismo.
  • Verde: è un colore che fa stare in armonia e dà sollievo al mal di testa, oltre che rafforzare il sistema respiratorio.

La cromoterapia colori può essere combinata con altre esperienze di benessere, come l’aromaterapia, la terapia del suono o molto altro. È sufficiente attrezzarsi a casa, per avere una mini spa tutta per sé.
Consiglio libro sull’argomento:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *